Fattorie e progetti didattici

Io Coltivo - Avviati 13 orti creati da 51 classi delle scuole medie dell'Emilia-Romagna

E' un progetto per educare al consumo alimentare sostenibile.

foto guareschi 1.jpgRiparte il progetto regionale “IO COLTIVO. Dall’orto alla tavola” per insegnare ai giovani come coltivare un orto nel cortile della scuola e educare ad un consumo alimentare sostenibile. Sono 51 le classi che stanno realizzando 13 orti scolastici, negli spazi verdi della scuola oppure in cassoni. Tutto ciò grazie al progetto finanziato dall’assessorato Agricoltura, agroalimentare, caccia e pesca della Regione Emilia-Romagna, con la gestione operativa di Ri.Nova Soc. Coop. e grazie alla interazione degli agricoltori delle fattorie didattiche locali, veri e propri tutor che stanno divulgando le tecniche colturali e i principi base dell’orticoltura. 

Un apprendimento attraverso l’azione, il coinvolgimento diretto dei ragazzi e lo sviluppo della manualità, con un approccio scientifico, ma anche ludico ed interattivo, che stimola la creatività degli studenti. IO COLTIVO, è reso possibile, inoltre, grazie a dirigenti ed insegnanti che, in maniera interdisciplinare, intersecano varie materie nella realizzazione dell’orto.

Il progetto “Io coltivo” ha l’obiettivo di far acquisire maggiore consapevolezza ai giovani rispetto alla propria alimentazione attraverso attività pratiche per sperimentare direttamente le tecniche produttive, seguire le fasi di coltivazione delle piante, conoscere tipologie e caratteristiche dei prodotti regionali.

Alle scuole e classi aderenti sono sati consegnati i kit contenenti le attrezzature necessarie per dissodare, zappare, seminare ed i semi o le piantine adatti ai vari contesti e al tipo di orto da realizzare.  Prima della pausa estiva è stata svolta la formazione dei formatori ed è stato somministrato ai ragazzi e ai loro insegnanti un questionario di valutazione delle conoscenze di base sull’agricoltura, l’alimentazione, i prodotti tipici locali, la cura dell’orto, che consentirà, una volta riproposto a fine progetto (autunno 2023), di verificare le conoscenze e competenze acquisite grazie alle attività svolte. In molte scuole è già partita l’attività nell’orto e in quelle in cui si è riusciti a garantire l’irrigazione delle colture durante l’estate, si è già ottenuto un primo raccolto.

Le fattorie didattiche supportano le scuole e saranno coinvolte nei prossimi mesi negli incontri in classe e nei laboratori pratici nell’orto

Gli orti scuola per scuola

A Cesena, nel grande orto della scuola “A. Frank”, stanno salvando specie rarissime e in centro città alla scuola “S. Domenico” l'orto è a due passi dalla piazza e il raccolto destinato ai bisognosi.

A Reggio Emilia presso l’IC di Casalgrande l’orto è diventata una priorità e si svilupperà in grandi cassoni nel cortile della scuola.

A Cesenatico presso la scuola “Arfelli” è previsto un progetto di orto-giardino da 3000 mq.

Nella scuola “I. Calvino” di Piacenza, sta nascendo un orto sinergico!

Nel parmense, nell’I.C. di Borgotaro è stato progettato l’orto con la fattoria didattica e nell’I.C. di Medesano nascerà un orto di 750 mq tra le strutture scolastiche, come fulcro centrale della vita degli studenti.

Nell'orto dell’IC “Giovannino Guareschi” di San Secondo Parmense (PR) i ragazzi sono già al lavoro con gli attrezzi del kit orto fornito dal progetto.

Nella scuola di Poggio Renatico (FE) è stato consegnato il KIT orto e le classi sono pronte per il lavoro in campo.   

A Maranello (MO), nell’IC “Stradi” la fattoria didattica sta lavorando attivamente per coinvolgere gli insegnanti e gli alunni nell’attività di preparazione del terreno. 

Nella scuola “D. Betti” di Borgonuovo (BO) è arrivato il tempo della raccolta di lattuga romana e ravanelli.

Anche la scuola "Besta" del centro di Bologna ha un orto speciale, l’irrigazione viene attivata e regolata grazie ad un impianto domotico.

Per info e dettagli

Ri.Nova Soc. Coop. - didattica@rinova.eu - tel. 0547/415158

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?