Aiuti alle imprese

Documentazione

DELIBERA DI GIUNTA N.1150 DEL 8 LUGLIO 2019

D.LGS. N. 102/2004 COME MODIFICATO DAL D.LGS. N. 82/2008 E DAL D.LGS. N. 32/2018. PROPOSTA DECLARATORIA ECCEZIONALITA' PER EVENTI ATMOSFERICI CHE HANNO COLPITO LA REGIONE EMILIA-ROMAGNA NEL MESE DI MAGGIO 2019. INDIVIDUAZIONE DEGLI EVENTI, DELIMITAZIONE ZONE DANNEGGIATE E INDIVIDUAZIONE PROVVIDENZE APPLICABILI.

Ricognizione dell'Agenzia Regionale Protezione Civile

La ricognizione dei danni non costituisce riconoscimento automatico dei finanziamenti per il ristoro degli stessi e si attiva nei Comuni che hanno inviato segnalazioni anche per il tramite delle Province all’Agenzia. Le Province possono estendere tale attività ad altri Comuni, qualora ne ravvisino la necessità, comunicandolo all’Agenzia. La ricognizione del fabbisogno per i danni ai privati, alle attività economiche e produttive e alle aziende agricole deve essere eseguita tramite la compilazione da parte dei soggetti interessati rispettivamente delle schede B, C e D: - B “Ricognizione del fabbisogno per il ripristino del patrimonio edilizio privato, beni mobili e mobili registrati”; - C “Ricognizione dei danni subiti dalle attività economiche e produttive” - D “Ricognizione dei danni subiti dalle attività agricole e agroindustriali” Termine massimo per la presentazione delle schede compilate dai danneggiati ai Comuni: 30 novembre 2014.

circolari

In questa pagina vengono riportate le circolari fino al 2017

Azioni sul documento

pubblicato il 2013/01/11 13:07:00 GMT+2 ultima modifica 2019-10-16T12:58:59+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?