Programma di sviluppo rurale 2014-2020

Ambiente e clima

La Regione con questo macro tema promuove la sostenibilità ambientale dei processi produttivi quale elemento chiave per la valorizzazione delle produzioni, la tutela delle risorse naturali, l’adattamento e la mitigazione dei cambiamenti climatici, nonché per la valorizzazione delle foreste e lo sviluppo delle agro-energie. Rientrano in questo macro tema le focus area P4A, P4B,P4C, e le focus area P5A, P5C,P5D, P5E.

Cosa fa la Regione

La Regione promuove un’agricoltura sostenibile e produzioni di qualità attraverso 7 Focus Area:


Per promuovere la sostenibilità e contrastare i cambiamenti climatici la strategia regionale punta ad un’agricoltura capace di produrre e tutelare beni pubblici quali: biodiversità, paesaggi agricoli, aria, suolo e acqua. Tutto ciò avviene in un contesto in cui la Politica agricola comunitaria (Pac) 2014-2020 rafforza la componente ambientale, aggiungendo alla tradizionale condizionalità il greening.

Particolare rilievo hanno le azioni per salvaguardare la qualità delle acque, verso tecniche produttive capaci di: ridurre la pressione ambientale, contrastare i fenomeni erosivi nelle aree collinari e montane, migliorare la qualità fisica del suolo preservando la sostanza organica. La Regione proseguirà l’impegno di salvaguardia della biodiversità con investimenti e azioni mirate e selettive per valorizzare il ruolo attivo degli agricoltori a tutela e presidio dei territori. L’impegno sarà rivolto anche alle aree “Natura 2000”, e con indennità specifiche nelle aree soggette a vincoli normativi e naturali.

Per mitigare gli effetti dei mutamenti climatici si interverrà in tutta la regione con la riduzione delle emissioni dovute ad attività agro-industriali e processi produttivi agricoli e zootecnici; l’aumento del sequestro del carbonio, attraverso la salvaguardia del patrimonio forestale e Risorse Ambiente-climaalla promozione di nuovi impianti per produzioni legnose. Sarà inoltre promosso l’uso razionale dell’acqua e lo sviluppo delle bioenergie, con utilizzo di sottoprodotti agricoli e agro-industriali.

 

Risorse finanziarie a disposizione

Il macro tema ambiente e clima avrà a disposizione 509,3 milioni di euro (pari al 42,8% del totale Psr). Saranno realizzate buone pratiche ambientali su 230 mila ettari, rafforzando il biologico e la produzione integrata. Sono anche previsti interventi su oltre 6 mila ettari di superficie forestale. Complessivamente si prevede di finanziare oltre 1.000 progetti di investimento. Le risorse saranno ripartite tra gli ambiti come riportato nel grafico: 74% Aiuti, 18% Investimenti, Innovazione 5%, Conoscenza 3%.

A chi rivolgersi

Per informazioni specifiche relative ai “tipi di operazioni” si prega di utilizzare l’apposito link presente nelle schede di dettaglio di ciascun tipo di operazione

Per approfondire

Azioni sul documento
Pubblicato il 15/07/2015 — ultima modifica 18/04/2016
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it