Fitosanitario e difesa delle produzioni

Misure di contrasto alla diffusione di Ralstonia solanacearum, agente patogeno del marciume bruno della patata

Si richiama l’attenzione degli Operatori Professionali sull’importanza di adottare tutte le misure previste per il contrasto alla diffusione del batterio Ralstonia solanacearum, responsabile del marciume bruno della patata.

Il Settore Fitosanitario e Difesa delle Produzioni della Regione Emilia-Romagna vuole richiamare l’attenzione sulla prevenzione alla diffusione del batterio da quarantena Ralstonia solanacearum. Si raccomanda a tutti gli Operatori Professionali che raccolgono, lavorano e trasformano patate, di adottare le seguenti misure:

  • eseguire sistematici controlli visivi sui lotti di patate attraverso il taglio di circa 200 tuberi per lotto;
  • eseguire lo smaltimento del terreno secondo quanto prescritto nella Determinazione n° 5653 del 13/05/2011 (181.7 KB) la quale riporta prescrizioni fitosanitarie relative all'utilizzo del terreno residuo della lavorazione delle patate in Emilia-Romagna.
  • verificare il corretto funzionamento degli impianti di depurazione delle acque di lavaggio;
  • smaltire correttamente i residui di lavorazione.

Per ulteriori informazioni potete consultare le seguenti pagine web:

Azioni sul documento

ultima modifica 2024-05-27T11:49:51+02:00
Foto: Settore Fitosanitario, Regione Emilia-Romagna
Questa pagina ti è stata utile?

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?