Programma di sviluppo rurale 2014-2020

Gestione sostenibile della praticoltura estensiva 10.1.07. Sintesi

Nell’ambito della Focus area P4A - Biodiversità, il bando sostiene gli imprenditori agricoli, sia in forma singola che associata (incluse le cooperative) e gli altri gestori del territorio (incluse le Proprietà Collettive), per le superfici agricole mantenute a praticoltura estensiva nel rispetto di determinate pratiche agronomiche (assenza uso di concimi, fitofarmaci, digestati).

Il bando in pdf - stralcio per il tipo di operazione 10.1.07

Nell’ambito della Focus area P4A - Biodiversità, il bando sostiene gli imprenditori agricoli, sia in forma singola che associata (incluse le cooperative) e gli altri gestori del territorio (incluse le Proprietà Collettive), per le superfici agricole mantenute a praticoltura estensiva nel rispetto di determinate pratiche agronomiche (assenza uso di concimi, fitofarmaci, digestati).

Il bando ha stanziato risorse per 1.6ml euro. L’aiuto a ettaro è di 150 euro.

Novità rispetto alle precedenti programmazioni

  • il territorio eleggibile è limitato alle aree di pianura e collina, ad esclusione di quelle ricadenti nel campo applicativo della Misura 13 "Indennità a favore delle zone soggette a vincoli naturali o ad altri vincoli specifici";
  • priorità alle superfici che hanno già aderito alla tipologia di applicazione B2C “Prati polifiti permanenti storicamente presenti di pianura (esistenti da almeno 30 anni) nelle aree di pianura interessate all'Azione” della Misura 214 e alle altre superfici a praticoltura estensiva che hanno già aderito all'Azione 8 della Misura 214 del P.S.R. 2007-2013.

Azioni sul documento

pubblicato il 2015/12/18 12:34:06 GMT+2 ultima modifica 2018-02-01T13:33:00+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?