Aiuti e agevolazioni

Aiuti compensativi - Procedimenti per i quali sono aperti i termini per la presentazione della domanda

Bando per l’accesso al fondo per l’emergenza avicola (Decreto Mi.P.A.A.F.T. n. 8748/2018 in l’applicazione dell’art. 5, comma 2 del D.lgs 102/2004). Le domande vanno presentate entro il 24 Maggio 2019.

I beneficiari degli interventi sono rappresentati dalle micro, piccole e medie imprese (PMI) attive nella produzione primaria di prodotti agricoli, di cui all’articolo 2135 del codice civile iscritte nel registro delle imprese della C.C.I.A.A. nonché iscritte nell’anagrafe delle imprese agricole operanti nel settore avicolo, (ovvero esercenti attività di allevamento, di produzione di uova e di incubazione con attività di allevamento) ricadenti nelle aree assoggettate a vincoli sanitari restrittivi, imposti dall’Autorità Sanitaria competente, per insorgenza di focolai di influenza aviaria, per il periodo che va dal 1° aprile 2016 al 30 giugno 2018, e che risultano avere avuto un danno alla produzione ordinaria superiore al 30%. (ex art. 5, comma 1 del d.lgs. 102/2004 e s. m.e e i.) Le imprese beneficiarie non devono avere sottoscritto polizze assicurative agevolate a copertura del rischio per il mancato reddito ai sensi del Piano assicurativo annuale di riferimento (2016, 2017, 2018). La domanda deve essere inviata esclusivamente via pec, al Servizio Territoriale Agricoltura, Caccia e pesca competente per territorio, in base alla sede legale dell’impresa o residenza della persona fisica identificata dal codice di allevamento. Le domande vanno presentate entro il 24 Maggio 2019.

Azioni sul documento

In evidenza
 
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it