Programma di sviluppo rurale 2014-2020

10.1.10 Ritiro dei seminativi dalla produzione per venti anni per scopi ambientali e gestione dei collegamenti ecologici dei siti Natura 2000

Stato
Chiuso
Tipologia di bando Agevolazioni, finanziamenti, contributi
Chi può fare domanda
  • Cooperative
  • Micro imprese
  • PMI
Data di pubblicazione 17/11/2016
Scadenza termini partecipazione 28/02/2017 23:55
Chiusura procedimento 01/06/2017
Consulta gli approfondimenti

Tipo di operazione: Ritiro dei seminativi dalla produzione per venti anni per scopi ambientali e gestione dei collegamenti ecologici dei siti Natura 2000 (tipo di operazione 10.1.10)

    Focus area: P4A “Salvaguardia, ripristino e miglioramento della biodiversità, compreso nelle zone Natura 2000 e nelle zone soggette a vincoli naturali o ad altri vincoli specifici, nell'agricoltura ad alto valore naturalistico, nonché dell'assetto paesaggistico dell'Europa”.

    Approvazione:Delibera di Giunta 1861 del 9 novembre 2016

    Pubblicazione sul Burert: num. 345 del 17 novembre 2016

    Beneficiari:

    • imprenditori agricoli sia in forma singola che associata, incluse le cooperative;
    • altri gestori del territorio, incluse le Proprietà Collettive, limitatamente alle superfici

    agricole.

    Tempistica raccolta domande: dai primi giorni di dicembre (AGREA provvederà a dare comunicazione sul proprio sito internet del primo giorno utile per la presentazione delle domande di sostegno) al 28 febbraio 2017

    Risorse: 2.000.000 di euro

    Sostegno:

    Il valore di sostegno finanziario erogato per 20 anni, per superficie oggetto di impegno è pari a:

    • superfici di pianura per la gestione di prati umidi 1.500 €/ettaro;
    • superfici di pianura per la gestione di complessi macchia-radura 1.000 €/ettaro e per le
    • tipologie di intervento F2 1.000 €/ettaro;
    • superfici di collina e montagna per le tipologie di interventi F2 e per i complessi macchiaradura

    500 €/ettaro.

    Domanda di sostegno:la domanda di sostegno è unica anche qualora le particelle agricole oggetto dei medesimi impegni ricadano in territori che rientrano nella competenza di più Servizi Territoriali agricoltura, caccia e pesca regionali.

    Modalità presentazione domande di sostegno:

     


      Responsabile di procedimento

      Giorgio Poggioli

      Per informazioni tecniche, procedurali e amministrative

      De Geronimo Gianfranco, email psr.ambiente@regione.emilia-romagna.it, tel. 051 5274558

      Il bando e i documenti utili

      Azioni sul documento

      pubblicato il 2016/11/17 11:15:00 GMT+1 ultima modifica 2019-12-06T10:22:53+01:00

      Valuta il sito

      Non hai trovato quello che cerchi ?