Dop, Igp e produzioni di qualità

Il Consorzio Tutela Lambrusco ha presentato le richieste di modifica di 6 disciplinari di produzione

Lambrusco di Sorbara, Lambrusco Salamino di Santa Croce, Lambrusco Grasparossa di Castelvetro, Modena o di Modena, Colli di Scandiano e di Canossa e Reggiano sono i vini a Doc oggetto delle istanze

Si apre ora la fase di valutazione delle domande da parte della Regione Emilia-Romagna, fino all’emanazione del parere regionale.

Entro 30 giorni dalla data di pubblicazione degli avvisi sul Bollettino Ufficiale regionale n. 185 de 22 giugno 2022, comprensivo delle proposte di modifica (Lambrusco di Sorbara, Lambrusco Salamino di Santa Croce, Lambrusco Grasparossa di Castelvetro, Modena o di Modena, Colli di Scandiano e di Canossa e Reggiano), chiunque abbia interesse può chiedere di prendere visione delle domande presso l'assessorato Agricoltura, caccia e pesca - settore Organizzazioni di Mercato, Qualità e Promozione.

In tale periodo è possibile presentare al settore regionale sopra indicato osservazioni alle proposte di registrazione, comprensive delle generalità o ragione sociale del mittente e dell’indirizzo di pec, che potranno essere prese in considerazione nel corso della procedura.

Per eventuali informazioni, si consiglia di rivolgersi ad Alberto Ventura, settore Organizzazioni di Mercato, Qualità e Promozione, area Promozione e Qualità delle Produzioni, viale della Fiera n. 8 - Bologna - tel. 051/5274466, e-mail: alberto.ventura@regione.emilia-romagna.it.

Azioni sul documento

pubblicato il 2022/06/23 09:05:00 GMT+2 ultima modifica 2022-06-23T09:25:33+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?