Dop, Igp e produzioni di qualità

Il Prosciutto di Parma Dop è tra i prodotti simbolo del made in Italy

Condizione essenziale è che l’intera lavorazione, dalla trasformazione della materia prima al prodotto finito, avvenga in zona tipica

Devi accettare i cookie di youtube per vedere questo contenuto.

Per favore abilitali oppure gestisci le tue preferenze

La passione per un lavoro antico fatto di antiche tradizioni e tramandato di generazione in generazione, l’equilibrio dei profumi e dei sapori di una terra ricca e generosa, la qualità e l’attenzione nella scelta della materia prima impiegata, fanno del Prosciutto di Parma Dop uno dei prodotti più rappresentativi del made in Italy e più apprezzati e conosciuti al mondo.  

2000 anni di storia testimoniano il successo del prosciutto di Parma: la parola "prosciutto" (dal latino perexsuctum, asciugato) dice già tutto: la stagionatura lenta e paziente ha origini antichissime. È un'aria speciale, unica, preziosa che scende secca e profumata dall'Appennino, si adagia lungo le valli e crea un clima perfetto, ideale per l'asciugatura e l’attenta stagionatura dei prosciutti.  

Una condizione essenziale per ottenere il Prosciutto di Parma Dop è che l’intera lavorazione, dalla trasformazione della materia prima al prodotto finito, avvenga in zona tipica: un’area estremamente limitata che comprende il territorio della provincia di Parma posto a sud della via Emilia a distanza di almeno 5 km da questa, fino a un’altitudine di m 900, delimitato a est dal fiume Enza e a ovest dal torrente Stirone.  

Clicca qui per saperne di più

Azioni sul documento

pubblicato il 2022/06/07 10:12:28 GMT+2 ultima modifica 2022-06-07T10:12:30+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?