Dop, Igp e produzioni di qualità

L’Asparago verde di Altedo Igp, un ortaggio dalla coltivazione particolare

La pianta entra in produzione dopo circa due anni dalla messa a dimora delle madri o zampe e, se in buona salute, rimane produttiva per circa 10 anni

Devi accettare i cookie di youtube per vedere questo contenuto.

Per favore abilitali oppure gestisci le tue preferenze

Un ortaggio che caratterizza un territorio specifico dell’Emilia-Romagna è l’Asparago verde di Altedo Igp, che deve essere prodotto esclusivamente in pianura, in terreni prevalentemente sabbiosi ubicati tra la Via Emilia in provincia di Bologna, la costa adriatica ed il Po in provincia di Ferrara.   

Il Disciplinare di produzione prevede un calibro determinato secondo la lunghezza e il diametro del turione: la lunghezza deve essere compresa tra 17 e 27 cm; il diametro minimo è fissato a 3 mm.  

Per essere un ortaggio la sua coltivazione è particolare: la pianta entra in produzione dopo circa due anni dalla messa a dimora delle madri o zampe e, se in buona salute, rimane produttiva per circa 10 anni.  

Per saperne di più clicca qui

Azioni sul documento

pubblicato il 2022/05/17 13:29:11 GMT+2 ultima modifica 2022-05-17T13:29:12+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?