Dop, Igp e produzioni di qualità

Guida all'Aceto balsamico di Modena Igp - Come si riconosce

Video informativo sul significato e il riconoscimento del prodotto Igp

Devi accettare i cookie di youtube per vedere questo contenuto.

Per favore abilitali oppure gestisci le tue preferenze

In questo video troviamo qualche consiglio pratico per riconoscere l’Aceto Balsamico di Modena Igp autentico. Al termine dell’invecchiamento, il prodotto viene sottoposto ad un accurato esame analitico e organolettico prima di poter essere imbottigliato e certificato.

Dopo un periodo minimo di affinamento di 60 giorni, può essere certificato come Aceto balsamico di Modena Igp, mentre se il periodo di invecchiamento è superiore ai tre anni si usa la denominazione Aceto Balsamico di Modena Igp Invecchiato. Oltre alla denominazione completa, l’etichetta deve riportare anche il simbolo comunitario della certificazione di qualità.

Azioni sul documento

pubblicato il 2021/05/28 08:17:00 GMT+1 ultima modifica 2021-06-03T10:05:15+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?