Avversità e difesa delle piante

Peronospora del girasole

Plasmopara halstedii

E' una malattia fungina che può compromettere lo sviluppo delle piante e la produzione di seme. Plasmopara halstedii è un patogeno originario del Nord America che si è diffuso in tutte le aree di coltivazione del girasole, fra cui anche l'Europa. Il processo infettivo prende avvio dalle spore fungine presenti nei semi infetti o nei residui colturali di piante già colpite dalla malattia.
Poiché l'importazione di semente di girasole infetta può essere la causa dell'introduzione e della diffusione di nuove razze del patogeno non presenti in Italia, è importante verificare sempre la provenienza e la sanità del seme.
Ad eccezione delle varietà di girasole resistenti a P. halstedii, e di seme proveniente da aree indenni dalla malattia, a scopo di prevenzione, è necessario sottoporre il seme ad un adeguato trattamento prima del suo impiego.

calatide infetta piante infette infezione secondaria feltro biancastro

 

Scheda tecnica per il riconoscimento dell'organismo nocivo (pdf2.4 MB)
Piante ospiti, distribuzione geografica, sintomi, epidemiologia, misure fitosanitarie e raccomandazioni

Technical sheet for recognizing quarantine pests (pdf2.39 MB)
Hosts, geographic distribution, symptoms, epidemiology, disease control and recommendations

eppo-16 Galleria immagini EPPO

A chi rivolgersi

Carla Montuschi

Azioni sul documento

pubblicato il 2012/11/28 09:10:00 GMT+1 ultima modifica 2019-10-14T09:10:45+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?