Avversità e difesa delle piante

Seccume non parassitario

Sintomi dell'antracnosi possono essere confusi con quelli determinati da un'altra alterazione tipica dell'ippocastano conosciuta come "bruciore non parassitario".

Cos'è

seccume (jpg46.15 KB)E' un'alterazione di origine fisiologica, provocata da condizioni ambientali avverse (inquinamento atmosferico, squilibri idrici) frequentemente riscontrata in ippocastani posti in aree urbane. L'ippocastano è infatti una pianta molto sensibile agli stress provocati dai vari elementi inquinanti (ossidi di azoto, ozono, anidride solforosa) presenti nell'atmosfera; raramente gli alberi di questa specie che vegetano nei giardini e nelle zone meno urbanizzate risultano colpiti da questa avversità.

Come si manifesta

Nelle zone internervali delle foglie si formano macchie irregolari, decolorate, che con il tempo si estendono formando ampie aree necrotiche. Le foglie colpite disseccano e cadono anticipatamente, facendo assumere alla pianta, in pieno periodo estivo, un aspetto quasi autunnale.
I sintomi possono essere confusi e spesso sono associati con quelli determinati da un'altra avversità dell'ippocastano, l'antracnosi.

Azioni sul documento

pubblicato il 2012/11/02 13:20:00 GMT+2 ultima modifica 2018-08-31T12:04:00+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?