Dop, Igp e produzioni di qualità

Liquore zabaglione all'uovo

Ferrara

Descrizione

Bevanda ottenuta da latte, tuorli d’uovo, zucchero, alcool e concentrato di brandy.

Dove si fa

Ferrara.

Come si fa

La produzione del Liquore zabaglione all’uovo è una lavorazione eseguita in giornata. Le materie prime (latte e tuorli d’uovo) vengono lavorate e miscelate fin dalle prime ore del mattino. Successivamente si aggiungono zucchero, alcool e concentrato di brandy. Il composto è così pronto per la maturazione a cui seguirà, dopo 10 giorni, la fase di imbottigliamento.

Un po' di storia

La leggenda vuole che Giovanni Baglioni, detto Zvàn Bajòun, nel ‘500 per caso, e necessità a seguito di una razzia, creò, con i prodotti a lui in possesso, una mescolanza, una crema spumosa, uno zibaldone (uova, zucchero, vino) che prese il nome di zambajoun, quindi zabajone.

Nel febbraio 1961 viene rilasciato il brevetto per Marchio d’impresa n. 156118 alla ZABOV, per il prodotto: ”liquore a base di zabaglione all’uovo”.

La ricetta del liquore zabaglione all’uovo ZABOV risale al 1946 dall’idea creativa dell’imprenditore Mauro Moccia che, miscelando sapientemente i prodotti della lavorazione del vino dei territori emiliani oltre all’aggiunta di latte fresco e uova, ha realizzato un prodotto unico nel suo genere

Curiosità

Degustato caldo è un ottimo corroborante invernale.

Referenze bibliografiche

Brevetto per marchio d’impresa numero 156118 “Zabov” rilasciato dal Ministero dell’Industria e Commercio. Prodotto: “liquore a base di zabaglione all’uovo (cl.33). 10 febbraio 1961

Azioni sul documento

pubblicato il 2013/02/13 12:05:00 GMT+2 ultima modifica 2020-02-06T11:02:53+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?