Dop, Igp e produzioni di qualità

Sorbolo, liquore nobile di sorbe, sorbolino, liquor ed sorbi

Parma

Foto di Fabrizio Dell'AquilaDescrizione

Liquore a base di bacche di Sorbo domestico.

Dove si fa

Territorio della provincia di Parma con particolare riferimento al comune di Coenzo.

Come si fa

Si utilizzano le bacche raccolte a fine ottobre quando, a completa maturazione, risultano farinose e dolciastre. Le sorbe vengono messe in infusione con alcool a gradazione opportuna e lasciate a macerare per 30 giorni in un luogo privo di luce a temperatura ambiente avendo cura di agitarle giornalmente. Il liquore viene quindi filtrato e successivamente imbottigliato.

Storia

La ricetta , di derivazione mantovana, è datata 1600 quando il liquore nobile di sorbe veniva servito nei castelli della corte dei Gonzaga. Figura servito ai banchetti che il serenissimo marchese Gonzaga aveva fatto preparare in onore della regina Cristina di Svezia.

Bibliografia

Emilio Cocconi “Liquori casalinghi” 1973- Fratelli Fabbri Editori – collana conservatutto.

 

Azioni sul documento

pubblicato il 2018/02/08 11:02:00 GMT+2 ultima modifica 2019-11-21T15:47:21+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?