Dop, Igp e produzioni di qualità

Mosto cotto, must cot.

Piacenza

Territorio di produzione

Provincia di Piacenza.

Descrizione sintetica del prodotto

A base di succo d’uva, farina bianca, zucchero.

Un po’ di storia

Dolce tipico legato al periodo della vendemmia.

Come si fa

Aggiungere al mosto o al succo d’uva, passati al colino, un po’ di zucchero, quindi unire la farina ben stemperata nella proporzione di un cucchiaio per ogni bicchiere di liquido; amalgamare bene, mettere la casseruola sul fuoco e far bollire, mescolando con un cucchiaio di legno, per almeno dieci minuti. Versare in una ciotola negli stampini e lasciare raffreddare.

Referenze bibliografiche

-Artocchini: “400 ricette della cucina piacentina” editore Gino Molinari. Piacenza, 1977, pag.102;

-Valente Faustini “poesie” unione tipografica editrice piacentina 1965. “al disna”, pag.348;

-V. Buonassisi “Breviario della cucina piacentina” Mottagrill Somaglia Lodi 1969, pag.24;

-P. Fava “Come si cucina nel piacentino” ed.TIPLECO1967, pag. 43.

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/03/19 12:06:14 GMT+1 ultima modifica 2020-03-19T12:06:14+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?