Dop, Igp e produzioni di qualità

Pasta Margherita

Territorio di produzione

Provincia di Forlì-Cesena.

Descrizione sintetica del prodotto

Dolce a base di farina di patate, zucchero, uova.

Un  po’ di storia

Era un dolce, come la ciambella, che si offriva a fine pasto con un buon bicchiere di vino dolce. Il successo della preparazione dipendeva dalla sua lunga lavorazione.

Come si fa

In una terrina si lavora con un cucchiaio di legno il burro portato a temperatura ambiente finché diventa morbido e cremoso. Si aggiunge poi lo zucchero semolato e si comincia a montare con la frusta elettrica, unendo le uova intere a una a una. Infine si versano la fecola, la farina e il lievito, continuando a montare per almeno altri 30 minuti: più il composto “monta”, più sicuro è il risultato. Si versa infine in uno stampo imburrato e infarinato e si cuoce in forno a 180 °C per 30-35 minuti.

Referenze bibliografiche

Pellegrino Artusi, La Scienza in cucina e l’Arte di mangiar bene, introduzione e note di Piero Camporesi, Torino, Einaudi, 1995 Prima edizione «Nuova Universale Einaudi" 1970;

Vittorio Tonelli, A Tavola con il contadino romagnolo, 1986 Grafiche Galeati;

Liliana Babbi Cappelletti, Civiltà della tavola contadina in Romagna, 1993 Idealibri s.r.l.

Milano;

 [BM1]

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/02/18 15:44:19 GMT+1 ultima modifica 2020-02-18T15:44:19+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?