Dop, Igp e produzioni di qualità

Tagliatelle verdi, tajadёl verdi, tajadèli verdi

Forlì-Cesena

Territorio di produzione

Provincia di Forlì-Cesena.

Descrizione sintetica del prodotto

Farina, uova, spinaci. Si usano per pasta asciutta e sono più leggere e digeribili.

Come si fa

Per tagliatelle si intende il risultato finale della lavorazione di un impasto di farina di grano tipo 00 e di uova fresche. L’impasto avviene attraverso la rottura delle uova nello spazio creato in modo circolare al centro della farina.

La lavorazione avviene rigorosamente a mano finché si ottiene un impasto elastico e senza grumi. Per dare loro il colore verde si aggiungono spinaci lessi, strizzati e tritati. La “sfoglia” viene stesa con un matterello di legno su di un tagliere, si procede quindi al taglio manuale per ottenere le tagliatelle.

Referenze bibliografiche

Pellegrino Artusi, La Scienza in cucina e l’Arte di mangiar bene, introduzione e note di Piero Camporesi, Torino, Einaudi, 1995;

Quondamatteo, L. Pasquini, M. Caminiti “Mangiari di Romagna”, Grafiche Galeati - Imola 1975;

Giovanni Manzoni, Così si mangiava in Romagna, Walberti Edizioni 1977.

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/02/17 16:12:51 GMT+1 ultima modifica 2020-02-17T16:12:51+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?