Dop, Igp e produzioni di qualità

Zabaione, Zabaglione, Zambajoun

Reggio Emilia

Territorio di produzione

Provincia di Reggio Emilia.

Descrizione sintetica del prodotto

Dolce a base di rossi d’uovo, moscato, zucchero. Lo zabaione viene preparato a caldo a bagnomaria.

Un po’ di storia

Lo zabaione è una preparazione che vanta parecchi secoli di storia sul quale vi sono fonti discordanti riguardo alle sue origini ed al suo nome. Una di queste tradizioni racconta che sia stato "inventato" nel 1500 vicino a Reggio Emilia per una casualità. Si narra che il capitano di ventura Emiliano Giovanni Baglioni arrivò alle porte della città e si accampò. A corto di viveri mandò, com'era uso a quel tempo, alcuni soldati a razziare i campi dei contadini della zona. Il raccolto, però, fruttò ben poco e il Capitano Baglioni si ritrovò con uova, zucchero, qualche fiasca di vino e delle erbe aromatiche. In mancanza d'altro fece mescolare il tutto e lo diede ai soldati al posto della solita zuppa e questi ne furono entusiasti. L'uso popolare chiamava Giovanni Baglione 'Zvàn Bajòun' e la crema ne prese il nome diventando prima 'Zambajoun', poi Zabajone e infine Zabaglione.

Come si fa

Lavorate tuorli e zucchero in una ciotola aggiungendo l'amido di mais e continuando a montare. Mescolate con le fruste o con lo sbattitore elettrico fino a creare una crema gonfia, spumosa e liscia. Aggiungete poco alla volta il vino liquoroso continuando a sbattere per farlo assorbire del tutto. Cuocete a bagnomaria a fiamma bassa e mescolate di continuo senza far raggiungere l'ebollizione. Togliete dal fuoco il composto quando comincia a montare. Accompagna torte della tradizione reggiana quali la zuppa inglese e la cascatella.

Referenze bibliografiche

Libro contenente la maniera di cucinare e vari segreti e rimedi per malattie e altro. libro di casa di una famiglia reggiana del Settecento, a cura di G. bizzarri, E. Bronzoni, Ancona, Il lavoro editoriale, 1986, pag. 102;

Giorgio Maioli, I racconti della tavola a Reggio, Mario e M. Pia Aniballi - Edizioni GES- Bologna 1980, pag. 39-40.

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/02/17 15:12:29 GMT+1 ultima modifica 2020-02-17T15:12:29+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?