Dop, Igp e produzioni di qualità

Arrosto di maiale alla reggiana

Reggio Emilia

Territorio di produzione

Intera provincia di Reggio Emilia.

Descrizione sintetica del prodotto

Ottenuta da arista di maiale macerata con aromi vari e successivamente cotta arrosto.

Come si fa

Con uno spago da cucina legare strettamente la carne dandole una forma allungata. In un tegame (non di smalto) versare un bicchiere di olio, unire un rametto di rosmarino, uno spicchio o due di aglio, alcune bacche di ginepro, sale, pepe e un cucchiaino di aceto: porvi la carne e lasciarla in infusione per 24 ore rigirandola sovente. Trascorso questo tempo coprirla di latte, mettere il recipiente sul fuoco e far cuocere lentamente l’arista per un’ora, aumentare quindi il fuoco per farla colorire da tute le parti. Quando l’arrosto sarà cotto levarlo dal recipiente, tagliarlo a fette non sottili e servirlo con o senza il sugo di cottura, accompagnandolo con spicchi di patate fritti nello strutto o con radicchio in insalata. l’arista così preparata è ottima anche fredda. Piatto che si trova sempre proposto nel carrello dei bolliti.

Referenze bibliografiche

Gosetti della Salda Anna, "Le ricette regionali italiane", Milano, La cucina italiana, 1967.

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/08/19 16:33:43 GMT+2 ultima modifica 2020-08-19T16:33:43+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?