Dop, Igp e produzioni di qualità

Antiche varietà di mela piacentina: Brusca, (Rosa brusca), Carla, Rosa pom brusc, pum cherla, pun rosa

Piacenza

Territorio di produzione

Comuni di pianura e della Val d’Arda: Villanova, Castell’Arquato, Vernasca, Piacenza

Descrizione sintetica del prodotto

Le mele sono orientate al consumo fresco e alla trasformazione famigliare.

Un po’ di storia

Negli annali dell’agricoltura del Regno d’Italia contenete fatti, osservazioni e memorie sopra tutte le parti dell’economia campestre del Cavalier Filippo Re nel 1813, trattando dell’agricoltura del circondario di Piacenza, riporta il nome di diverse varietà di mela, alcune delle quali ancora coltivate.

Come si fa

I genotipi recuperati tramite innesto delle cultivar tradizionali piacentine si possono reperire presso alcuni vivaisti locali.

Referenze bibliografiche

Zago F., 1909 “La produzione industriale della frutta nel piacentino”, L’Agricoltura piacentina, Piacenza, Anno II, pp. 24-27;

Donati M. “”Cultivar di melo e pero delle province di Piacenza, Parma e Reggio Emilia”, Ist. di Coltivazioni Arboree dell’Università Cattolica di Piacenza, Anno Accademico 1982-83;

CNR – Istituto propaganda specie legnose- Elenco delle cultivar di fruttiferi reperite in Italia, Firenze 1988.

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/03/19 13:16:34 GMT+2 ultima modifica 2020-03-19T15:40:45+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?