Dop, Igp e produzioni di qualità

Antiche varietà di uva da tavola piacentina: Verdea, Bianchetta di Bacedasco, Bianchetta di Diolo, Bersgano Bianco e Rosso

Piacenza

Territorio di produzione

La Val Tidone rappresenta la zona principale di produzione della Verdea, la Val D’Arda quella della Bianchetta di Bacedasco e della Bianchetta di Diolo, mentre la Val Chero da Gropparello a Carpaneto quella del Bersgano Bianco e Rosso.

Un po’ di storia

L’istituto di Coltivazione Arboree della Facoltà di Agraria della Università Cattolica di Piacenza ha condotto accurate indagini, fin dagli anni ’60, elencando e descrivendo i vitigni di uva da tavola segnalati come autoctoni in provincia di Piacenza (Fregoni M. 1963). Come risulta da documenti antecedenti, quali gli Atti dei Convegni tenuti in concomitanza della Prima Mostra Nazionale delle uve da tavola Piacenza e soprattutto dalla Sintesi storica sulle uve da tavola nel piacentino del Dott. E. Parenti Direttore della Cattedra Ambulante di Agricoltura per la Provincia di Piacenza, l’uva da tavola vanta antiche tradizioni (con notevole qualità esportate in Francia, Svizzera e in Germania). Tali tradizioni sono comprovate dalla individuazione e caratterizzazione delle 5 cultivar piacentine documentata, oltre a numerose altre documentazioni più di recente.

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/03/19 13:16:34 GMT+2 ultima modifica 2020-03-19T15:40:44+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?