Pesca e acquacoltura

Nuova Comunicazione della Commissione Europea su un’Economia Blu Sostenibile

Gli obiettivi del Green Deal Europeo prevedono il lancio di una Economia Blu sostenibile nei mari dell'Unione Europea

Il 17 maggio 2021 la Commissione Europea ha lanciato un nuovo approccio di sostenibilità per l’Economia Blu (Blue Economy) nei settori produttivi e industriali legati ai nostri mari, oceani e zone costiere. Una Economia Blu più sostenibile è essenziale per raggiungere gli obiettivi del Green Deal Europeo ed assicurare una ripresa verde ed inclusiva dalla pandemia.
Tutti i settori produttivi della Blue Economy, compresi pesca, acquacoltura, turismo costiero, trasporti marittimi, attività portuali e mercantili marittime dovranno puntare a ridurre i rispettivi impatti ambientali e climatici. Le sfide climatiche e della biodiversità richiedono mari in salute e l’uso sostenibile delle loro risorse, per creare alternative ai carburanti fossili ed alle filiere produttive convenzionali.
La transizione ad una Economia blu sostenibile richiede investimenti nelle tecnologie innovative. L’energia prodotta dal moto ondoso e dalle maree diverrà sempre più importante, nuovi prodotti alimentari, nutraceutici e farmaceutici, anche a partire dalle alghe, sono all'orizzonte, è necessario pensare allo sviluppo di sistemi ed attrezzi da pesca più sostenibili e lavorare per il ripristino degli ecosistemi marini e degli stock ittici; tutto questo può creare nuove opportunità di lavoro e di crescita “verde” anche nella nostra Regione.

La Comunicazione della Commissione Europea sull'Economia Blu sostenibile dispone un’agenda dettagliata di iniziative, finalizzate a:

  • Raggiungere gli obiettivi della neutralità climatica e della riduzione dell’inquinamento
  • Passare ad una economia circolare e ridurre l’inquinamento marino 
  • Preservare la biodiversità ed investire in natura
  • Supportare l’adattamento climatico e la resilienza delle aree costiere
  • Assicurare una produzione di cibo sostenibile
  •  Migliorare la gestione degli spazi marittimi

La Comunicazione della Commissione rimpiazza la precedente Comunicazione sulla Blue Growth (Crescita Blu) del 2012. Entro il 2021 tutti gli Stati Membri dovranno inoltre adeguarsi alla Direttiva sulla pianificazione degli spazi marittimi che impone di pianificare la gestione degli usi delle aree marine.

Per maggiori informazioni: 

Comunicato stampa della Commissione UE (in inglese) sulla Blue Economy sostenibile

Factsheet della Commissione Europea, scaricabile

In Regione Emilia-Romagna: contattate Elena Tagliani - elena.tagliani@regione.emilia-romagna.it 

Azioni sul documento

pubblicato il 2021/05/26 15:41:00 GMT+1 ultima modifica 2021-05-26T15:42:04+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?