Produzioni agroalimentari

Disciplinari di produzione integrata vegetale 2016

I disciplinari di produzione integrata sono funzionali a quanto previsto dai Psr 2014-2020 (Reg. (UE) 1305/13) e 2007-2013 (Reg. (CE) 1698/05) e dalle disposizioni specifiche previste dal Decreto ministeriale n. 9084 del 28/08/2014 per la produzione integrata all'interno della Disciplina ambientale in applicazione del Reg. (UE) 1308/13 limitatamente per la fase di coltivazione nonché per applicazione della Legge regionale n. 28/99, in quest'ultimo caso anche per la gestione del post-raccolta.

I disciplinari 2016 hanno inoltre ottenuto il parere di conformità alle "Linee guida nazionali per la produzione integrata delle colture" previsto dal Decreto ministeriale n. 4890 del 08/05/2014 da parte del Comitato produzione integrata.

Le modifiche apportate sono state recepite con determina n. 2574/2016 (pdf743.83 KB)del responsabile del Servizio Sviluppo delle produzioni vegetali, che contengono in allegato gli aggiornamenti rispetto all’edizione 2015.

Le modifiche principali riguardano:

  • l'aggiornamento annuale alle schede di difesa e controllo delle infestanti;
  • l'aggiornamento della parte generale del capitolo avvicendamento;
  • l’aggiornamento delle norme sul controllo funzionale regolazione delle irroratrici;
  • l'approvazione delle Disposizioni applicative sugli impegni aggiuntivi facoltativi (DAIAF).

Per le colture orticole di “IV gamma” si prevedono le seguenti applicazioni:

  1. potranno essere concessi aiuti all’interno dei programmi operativi finanziati ai sensi del citato Reg. (UE) 1308/13 (Ocm ortofrutta);
  2. l’utilizzo del marchio QC, di cui alla Legge regionale n. 28/99, nonché la concessione di tale marchio, potrà avvenire solo a seguito dell’approvazione delle “Norme tecniche di coltura fase post-raccolta”;
  3. le relative norme tecniche di coltura - fase di coltivazione - non trovano applicazione nell'ambito del Psr ed in particolare nell'Azione 1 (produzione integrata) della Misura 2014 del Psr 2007-2013 e dell'operazione 10.1.02 della Misura 10 del Psr 2014-2020.

Si conferma inoltre:

  • le norme relative alle colture del pioppo, castagno da frutto e funghi non sono applicabili nell’ambito del tipo di operazione 10.1.01 della Misura 10 del Psr;
  • le norme relative alla coltura del noce da frutto non si applicano nell’ambito del tipo di operazione 10.1.01 della Misura 10 del Psr agli impianti di noce per arboricoltura da legno se realizzati in applicazione di regolamenti comunitari o in terreni non agricoli.

Norme

Bollettini

Deroghe

Disposizioni applicative per impegni aggiuntivi facoltativi (IAF) Psr 2014-20

Le seguenti disposizioni applicative integrano le descrizioni contenute nella Dgr1787/2015  da pagina 43 a pag 45 e si applicano a partire dal 01/01/2016:

Azioni sul documento

pubblicato il 2013/06/06 12:05:00 GMT+2 ultima modifica 2019-10-14T23:25:58+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?