Programma di sviluppo rurale 2014-2020

Il fondo di garanzia a sostegno della liquidità aziendale

Prorogato fino al 2022 il finanziamento del capitale circolante con fondo di garanzia.

Tra le opportunità del Programma di sviluppo rurale a sostegno degli investimenti nel mondo agricolo, in questo periodo di programmazione in maniera complementare ai contributi a fondo perduto, sono stati introdotti gli strumenti finanziari attraverso i tipi di operazione 4.1.05 - Investimenti in aziende agricole con strumenti finanziari 4.2.02 - Investimenti rivolti ad imprese agroindustriali con strumenti finanziari.

Si tratta dell’attivazione di un fondo di garanzia che consente a imprenditori agricoli professionali e piccole e medie imprese operanti nel settore della produzione, trasformazione e commercializzazione dei prodotti agricoli interessati di accedere a finanziamenti bancari garantiti dal Fondo Europeo per gli investimenti. Sarà possibile ottenere prestiti garantiti, anche per l'intero valore del progetto, entro un massimale di 350 mila euro concessi a condizioni vantaggiose con una riduzione del costo della garanzia del 50%.

La necessità di fornire la liquidità necessaria alle imprese per favorire la ripartenza a seguito della crisi innescata dalla pandemia da COVID 19 aveva portato a prevedere il finanziamento con il fondo di garanzia anche del solo capitale circolante, nel limite massimo di 200.000 euro. Tale provvedimento del tutto eccezionale, è stato prorogato fino al 30 settembre 2022.

Per cogliere questa opportunità è necessario rivolgersi a uno degli istituti di credito di seguito riportati presso cui poi dovrà essere presentata la domanda di finanziamento e che seguiranno l’iter istruttorio.

Per qualunque informazione scrivi a:

Per maggiori dettagli consulta la pagina bandi strumenti finanziari.

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?