Avversità e difesa delle piante

Due bandi della Regione per la lotta alla cimice asiatica

3,6 milioni di euro, con contributi fino al 90% della spesa ammissibile. Il 10 gennaio l'incontro informativo di presentazione del bando per i GOI (Gruppi Operativi per l’Innovazione)

La Regione ha approvato due bandi per contrastare i danni alle coltivazioni - in particolare pero, kiwi, melo, pesco - causati dalla cimice asiatica. In tutto sono 3,6 milioni di euro, di cui oltre 2,6 milioni (2.641.804) per l’acquisto e la posa di reti anti insetto e 1 milione di euro per progetti innovativi indirizzati al contenimento e alla lotta alla diffusione del parassita.

Potranno essere finanziati interventi innovativi di difesa fitosanitaria, agricoltura sostenibile e lotta biologica, l’applicazione di dati tele rilevati per l'agricoltura di precisione, modellistica, sensoristica, sistemi di avvertimento e supporti decisionali, così come azioni rivolte alla difesa diretta, comprese le tecniche di cattura e di limitazione del potenziale biotico del fitofago nonché la valutazione economica delle tecniche, incluso il confronto tra le diverse strategie di contrasto.

Il bando per i progetti innovativi destinato ai GOI (Gruppi Operativi per l'Innovazione) sarà presentato venerdì 10 gennaio dalle ore 10.00 alle ore 13.00 in Sala Poggioli presso la sede regionale Terza Torre, viale della Fiera 8, Bologna. La partecipazione è libera e aperta a tutti.

Ulteriori informazioni sui due bandi sono disponibili sul sito dell'Agricoltura della Regione Emilia-Romagna.

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/01/07 14:47:11 GMT+2 ultima modifica 2021-11-25T11:15:49+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?