Avversità e difesa delle piante

Il nuovo regime fitosanitario

Il 14 dicembre 2019 è entrato in vigore il Regolamento 2016/2031/UE sul nuovo regime fitosanitario europeo. La disciplina europea ha introdotto nuovi obblighi e responsabilità per gli operatori professionali, da chi importa a chi moltiplica e commercializza vegetali e modifica le procedure di sorveglianza del territorio.

Perché un nuovo regime fitosanitario?

Globalizzazione e cambiamenti climatici hanno incrementato il rischio di introduzione di nuovi organismi nocivi per la salute delle piante. Negli ultimi anni il numero di specie aliene arrivate sul territorio italiano ed europeo è aumentato ed il danno economico e sociale provocato è rilevante.

Il sistema fitosanitario europeo si basa su un approccio di sistema "aperto", dove, nel rispetto della libera circolazione delle merci, tutto può essere importato ad eccezione di ciò che è vietato. Pertanto, l'unico modo per frenare l'ingresso di nuovi organismi dannosi non si basa su una chiusura delle frontiere, impedendo l'ingresso di qualsiasi vegetale, ma su una sorveglianza fitosanitaria rafforzata.

Per tale motivo l'Unione Europea ha ritenuto necessario adottare misure efficaci per contrastare la diffusione di tali organismi ed evitare che altri giungano all’interno del Paese e ha proceduto alla sostituzione della Dir 2000/29/CE con la nuova regolamentazione entrata in vigore il 14 dicembre 2019.

Nella stessa data è entrato in vigore anche il regolamento (UE) 2017/625/UE che definisce le modalità di effettuazione dei controlli ufficiali in materia di sanità delle piante. Tale regolamento prevede che gli operatori professionali siano soggetti a regolari controlli da parte dei Servizi fitosanitari, la cui frequenza può cambiare qualora l'operatore si doti di un Piano di gestione dei rischi connessi agli organismi nocivi.

Le modifiche principali

Dal Rup al Ruop: il nuovo Registro Ufficiale degli Operatori Professionali

Il passaporto delle piante (con descrizione dei nuovi modelli)

Per approfondire

Leggi le FAQ

Regolamento (UE) 2016/2031 (pdf2.56 MB)

Regolamento (UE) 2017/625 (pdf2.84 MB)

Introduzione alla nuova disciplina fitosanitaria (sul sito del Mipaaf)

Normativa fitosanitaria (sul sito del Mipaaf)

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/12/09 15:58:00 GMT+1 ultima modifica 2020-06-21T18:09:52+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?