Avversità e difesa delle piante

Batteriosi dell'actinidia PSA

(Pseudomonas syringae pv. actinidiae)

Attualmente non sono previsti finanziamenti

La batteriosi PSA (acronimo del batterio responsabile della malattia Pseudomonas syringae pv. actinidiae) è in grado di colpire tutte le specie e le varietà di actinidia coltivate. Interessa sia le specie a polpa verde (Actinidia deliciosa: Hayward, Summer, Green Light e i rispettivi impollinatori), che quelle a polpa gialla (Actinidia chinensis: Gold 3, Hort 16 A, Jin Tao, Soreli e relativi impollinatori).

In Emilia-Romagna la malattia è comparsa nel 2009 e da quel momento si è rapidamente diffusa nelle principali zone produttive del kiwi. La superficie regionale a kiwi è 4.000 ettari con una produzione di oltre 650 mila quintali, di cui il 70% prodotto nella sola provincia di Ravenna.

Contro il PSA non ci sono mezzi di lotta efficaci, sono fondamentali  la diagnosi precoce e l'eliminazione tempestiva delle piante infette.  
Dopo le prime segnalazioni, la Regione Emilia-Romagna ha definito una serie di misure di emergenza per prevenire la malattia e contenerne la diffusione. Ha anche attuato un piano di aiuti per gli agricoltori obbligati ad estirpare le piante colpite e ha cofinanziato un progetto di ricerca e un piano di ampio monitoraggio della malattia in collaborazione con il mondo accademico e le organizzazioni dei produttori.
Sul piano politico, ha sollecitato il governo e l'Unione europea ad affrontare l'emergenza in modo coordinato e a garantire adeguate misure economiche per le aziende.

disseccamenti fiorali foglia colpita 1 essudati rossastri foglia

Attualità

    • Liquidati i contributi per la lotta al PSA
      (20 febbraio 2015) Con il mandato n. 763 del 20.02.2015 sono stati pagati dalla Regione Emilia-Romagna contributi per 600.000 Euro a favore di aziende agricole per le misure di lotta adottate nell'ultimo anno contro la batteriosi dell’actinidia PSA (Pseudomonas syringae pv. actinidiae).

      Approfondimenti e incontri

        Vai alla scheda informativa PSA dell'actinidia (pdf2.03 MB)

        Diffusione e gestione della malattia (pdf2.68 MB)
        Paolo Solmi – Servizio fitosanitario

        Linee guida per il contenimento della malattia (pdf1.55 MB)
        Loredana Antoniacci- Servizio fitosanitario

        eppo-16 Galleria immagini EPPO

          Difesa

          La batteriosi del kiwi: lo schema degli interventi sugli impianti (pdf508.43 KB)

          Normativa

          Determinazione n. 10800 del 6 luglio 2018 (pdf294.56 KB)
          Definizione dello stato fitosdanitario del territorio della regione Emilia-Romagna relativamente al batterio Pseudomonas syringae pv. actinidiae

          D.M. 20 dicembre 2013 (pdf56.59 KB)
          Misure per impedire l'introduzione e la diffusione di Pseudomonas syringae pv. actinidiae Takikawa, Serizawa, Ichikawa, Tsuyumu & Goto nel territorio della Repubblica italiana

          Decisione della Commissione 2012/756/UE del 05 dicembre 2012 (pdf2.17 MB)
          Relativa alle misure per impedire l'introduzione e la diffusione nell'Unione di Pseudomonas syringae pv. actinidiae Takikawa, Serizawa, Ichikawa, Tsuyumu & Goto

            Deliberazione n. 1280 del 6 settembre 2010 (pdf278.18 KB)
            Misure di emergenza per la prevenzione, il controllo o l'eradicazione del cancro batterico dell'actinidia causato da Pseudomonas syringae pv. actinidiae

            Finanziamenti

            A chi rivolgersi

            Loredana Antoniacci - difesa

            Paolo Solmi - controlli

            Ambra Alessandrini - analisi di laboratorio

            Rossella Gozzi - analisi di laboratorio

            Silvia Venturi - contributi

             

             

                Azioni sul documento

                pubblicato il 2012/11/20 12:30:00 GMT+2 ultima modifica 2021-04-22T14:38:38+02:00

                Valuta il sito

                Non hai trovato quello che cerchi ?