Concessione di aiuti "de minimis" per superfici coltivate a riso da pila e da semente per l'annualità 2022

L'obiettivo del Bando è un contributo alla coltivazione del riso finalizzato ad incentivare l’incremento delle superfici investite in Regione e le rese attraverso l’impiego di semente certificata quale elemento di garanzia dell’assenza del nematode Aphelenchoides besseyi Christie, che causa la malattia denominata “apice bianco della foglia” in grado di infliggere perdite produttive fino al 30%
Stato
Aperto
Tipologia di bando Agevolazioni, finanziamenti, contributi
Chi può fare domanda
  • Grandi imprese
  • Micro imprese
  • PMI
Data di pubblicazione 15/06/2022
Scadenza termini partecipazione 29/07/2022 13:00
Chiusura procedimento 28/02/2023

Atto di approvazione: Delibera di Giunta regionale n. 877 del 30 maggio 2022

Risorse a bando: 1.000.000 euro concessi in regime “de minimis”.

Beneficiari: sono le imprese agricole che coltivano nel territorio della Regione Emilia-Romagna nell’anno 2022 riso da pila e da seme, rispettando le seguenti condizioni tecniche: utilizzo di varietà certificate ed impiego di un quantitativo minimo di seme pari a 108 kg per ettaro.

Entità dell'aiuto: l’importo massimo dell’aiuto per ettaro di superficie coltivata a riso è definito in Euro 200,00.

Tempi di presentazione delle domande: dal 15 giugno 2022 e fino alle ore 13,00 del 29 luglio 2022.

Modalità di presentazione delle domande: al Settore Organizzazioni di mercato, qualità e promozione - attraverso il Sistema Informativo Agrea (SIAG), per il tramite dei Caa o come utente internet esclusivamente con firma digitale. Sono escluse domande cartacee.


Struttura competente

Settore Organizzazione di mercato, qualità e promozione

Responsabile del procedimento

Rizzi Luca tel. 051 5278109

Materia: Agricoltura e sviluppo delle aree rurali

Azioni sul documento

pubblicato il 2022/06/15 00:00:00 GMT+2 ultima modifica 2022-06-13T13:56:39+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?