Fauna, caccia, tartufi

Caccia in mobilità alla fauna migratoria

L'esercizio venatorio può essere esercitato al di fuori dell'ambito territoriale di caccia di appartenenza

 

Allodola 2In Emilia-Romagna si esercita la caccia in mobilità, riservata ai cacciatori che ne facciano richiesta tramite un sistema di teleprenotazione che permette di usufruire di 15 giornate presso gli Ambiti Territoriali di Caccia (Atc) del territorio regionale, per la caccia alla fauna selvatica migratoria  da svolgersi nella forma da appostamento temporaneo esclusa la Beccaccia (forma di caccia C).

La legge regionale dispone che la caccia in mobilità si può svolgere dal 1° ottobre al termine di ogni stagione venatoria. Il calendario venatorio ne specifica annualmente dettagli e modalità 

Per accedere alla teleprenotazione

  • I cacciatori residenti in Regione non devono presentare alcuna domanda di caccia in mobilità perchè dispongono già dei requisiti per accedere al servizio di teleprenotazione tramite i due codici (codice cacciatore e numero tesserino) riportati sull’etichetta a pag. 2 del proprio tesserino venatorio 
  • Per i cacciatori non residenti in Emilia-Romagna è necessario richiedere apposite credenziali attraverso la presentazione di domanda di caccia in mobilità.  (docx24.77 KB)Una volta ottenute le credenziali, esse rimarranno valide per l'accessio a caccia in mobilità in eventuali successive stagioni venatorie.


Sistema di teleprenotazione 

Il sistema di teleprenotazione consente di effettuare:

• prenotazioni, per un numero massimo di 15 giornate per la caccia alla fauna selvatica migratoria in mobilità, da svolgersi nella forma da appostamento temporaneo, esclusa la beccaccia,
• cancellazioni fino alle ore 12 del giorno precedente la prenotazione,
• consultazioni delle prenotazioni già utilizzate e quelle ancora da utilizzare

Nota Bene:

  • Ad ogni prenotazione andata a buon fine il sistema assegna  un numero di autorizzazione che il cacciatore deve fornire in caso di controllo. Il numero di autorizzazione deve essere segnato anche nell'apposita pagina del tesserino dei cacciatori residenti per i controlli da parte dell'autorità di vigilanza 
  • A seguito della domanda vengono assegnati due codici, da conservare perchè validi anche per le future stagioni venatorie
  • Nella domanda è necessario indicare un indirizzo di posta elettronica dove saranno spediti i codici assegnati
  • In caso di smarrimento dei codici, occorre inviare un email per richiedere agli uffici un duplicato. Non possono essere rilasciati codici telefonicamente

Con i due codici si potrà accedere al sistema di teleprenotazione utilizzando il numero telefonico attivo 24 ore su 24: 199 179 866 

 

Attenzione!

L'indirizzo di email cui inviare la domanda è CacciaInMobilita@regione.emilia-romagna.it 

In alternativa è attivo anche il numero di fax seguente: 051 4689859

    A chi rivolgersi

    Settore Attività faunistico-venatorie e sviluppo della pesca 

    Contattare l'email: cacciainmobilità

    Per approfondire

    Norme e atti

    Link utili

    Azioni sul documento

    pubblicato il 2019/08/13 11:40:00 GMT+2 ultima modifica 2022-09-28T15:07:17+02:00
    Hanno contribuito: Tagliani_E

    Valuta il sito

    Non hai trovato quello che cerchi ?