Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca 2014-2020

Periodo di programmazione 2014 - 2020

FLAG - Costa Emilia-Romagna - Intervento 1.C.a B-Attività acquicole: investimenti (ammodernamento) relativi ad imbarcazioni a servizio di impianti, con licenza di pesca di V categoria - 2° BANDO

OBIETTIVO 1 Qualificare tutte le fasi della filiera per aumentare la competitività e migliorare la qualità e sostenibilità delle produzioni ittiche
Stato
In corso
Tipologia di bando Agevolazioni, finanziamenti, contributi
Chi può fare domanda
  • Cooperative
  • Grandi imprese
  • Micro imprese
  • PMI
Data di pubblicazione 10/06/2022
Scadenza termini partecipazione 23/08/2022 17:00
Chiusura procedimento 24/10/2022
Consulta gli approfondimenti

Tipo di operazione:

Priorità 4 FEAMP 2014-2020 SSL FLAG COSTA DELL’EMILIA-ROMAGNA

OBIETTIVO DEL PdA n. 1 Qualificare tutte le fasi della filiera per aumentare la competitività e migliorare la qualità e sostenibilità delle produzioni ittiche

Azione:

Azione 1.C.a) “Qualificazione delle produzioni e dei luoghi dove si svolge l'attività dell'operatore ittico”

Intervento:

B - Attività acquicole: investimenti (ammodernamento) relativi ad imbarcazioni a servizio di impianti, con licenza di pesca di V categoria

Approvazione:

Approvazione con Delibera del Consiglio Direttivo del FLAG n. 42 del 02-03 maggio 2022 e del 24 maggio 2022 che recepisce le prescrizioni formulate da O.I.  Regione Emilia-Romagna Settore Programmazione, Sviluppo del Territorio e Sostenibilità delle Produzioni con Prot. 26/05/2022.0499172.U e delle ulteriori precisazioni formulate con comunicazione con  Prot. 07/06/2022.0533125.U

Beneficiari: 

I soggetti ammissibili al finanziamento sono le imprese acquicole, ossia che svolgono attività di acquacoltura in maniera esclusiva o prevalente.

Il territorio di riferimento è l’area del FLAG Costa dell’Emilia-Romagna.

Tempistica raccolta domande

Data di pubblicazione: 10.06.2022

Data di scadenza: 23.08.2022 ORE 17.00  

Risorse:  214.660,69

    Sostegno:

    Ai sensi di quanto previsto dall’art. 95, paragrafo 1, del Reg. (UE) n. 508/2014, l’intensità dell’aiuto pubblico è pari al 50% della spesa totale ammissibile. 

    Per la tipologia di intervento prevista, il Regolamento UE 508/2014, all’art. 95 par. 4 (che rimanda all’Allegato I dello stesso Regolamento), contempla la possibilità di rimodulare l’intensità dell’aiuto, per tipi specifici di operazioni, applicando i punti percentuali aggiuntivi o riduttivi riportati nel succitato Allegato I. 

    In deroga al par. 1 dell’art. 95 “Intensità dell’aiuto pubblico” del Reg. (UE) n. 508/2014, si applicano, in virtù del par. 4 del medesimo articolo, i punti percentuali aggiuntivi dell’intensità dell’aiuto pubblico per i tipi specifici di operazioni elencati nella tabella di cui all’Allegato 1 al Reg. UE 508/2014.

    Nel caso in cui ricorrano più condizioni di cui alle lettere a) e b), ai sensi del Reg. (UE) 772/2014, si applica:

    - la maggiorazione più elevata, nel caso di più maggiorazioni;

    - la riduzione più elevata, nel caso di più riduzioni;

    - la riduzione più elevata, nel caso di riduzioni e maggiorazioni.

    La spesa ammissibile dei progetti presentati dovrà rispettare i seguenti limiti:

    € 5.000,00 quale limite minimo;

    € 50.000,00 quale limite massimo.

    Spese ammissibili:

    Le categorie di spese ammissibili sono:

    - ammodernamento di imbarcazioni di servizio asservite ad impianti di acquacoltura marine in possesso della Licenza di pesca di “V categoria” e non iscritte ad altre categorie di pesca;

    - spese generali strettamente collegate al progetto finanziato, quantificate forfettariamente fino al 12% dell’importo totale delle altre spese ammesse. Qualora riferite a più attività devono essere calcolate secondo un metodo pro-quota, equo, corretto e debitamente giustificato. Tra le spese generali relative rientrano, a titolo esaustivo  le spese per la pubblicizzazione dell’investimento ai sensi dell’art. 115 del Reg. (UE) n.1303/2013 (targhe esplicative e cartellonistica).

    Per tutti i dettagli delle spese ammissibili consultare il bando.

    Modalità presentazione domande di sostegno:

    La domanda di ammissione al contributo, in regola con l’imposta di bollo quando dovuta, deve essere compilata utilizzando la modulistica di cui allo schema Allegato A, e sottoscritta dal legale rappresentante del richiedente o da soggetto da lui delegato.

    La modulistica è reperibile al sito del FLAG

    La domanda di contributo, completa della relativa documentazione, deve essere inviata al FLAG Costa dell’Emilia-Romagna c/o sede del Capofila dell’ATS DELTA 2000 soc. cons. a r.l., da un indirizzo di posta elettronica certificata del richiedente all’indirizzo di posta elettronica certificata deltaduemila@pec.it, con file formato PDF avente come oggetto “Domanda FEAMP – FLAG COSTA DELL’EMILIA-ROMAGNA – Azione 1.C.a Intervento B - Avviso pubblico Annualità 2022” trasmessa via Posta elettronica (PEC) entro le ore 17.00  del 23 agosto 2022.


    Responsabile di procedimento

    Angela Nazzaruolo

    Informazioni tecniche, procedurali e amministrative:

    Referente tecnico

    Massimo Bellavista

    Materia: Fauna, caccia, pesca
    Finanziato con fondi europei: FEAMP

    Bando e documenti utili

    Azioni sul documento

    pubblicato il 2022/06/10 16:05:00 GMT+2 ultima modifica 2022-08-03T08:07:14+02:00

    Valuta il sito

    Non hai trovato quello che cerchi ?