Programma di sviluppo rurale 2014-2020

Gal del Ducato 19.2.02 - A.2.2 Creare nuove opportunità di vivere il bosco

Stato
In corso
Tipologia di bando Agevolazioni, finanziamenti, contributi
Chi può fare domanda
  • Cooperative
  • Micro imprese
  • PMI
Data di pubblicazione 04/05/2020
Scadenza termini partecipazione 30/06/2020 17:00
Chiusura procedimento 15/09/2020

Tipo di operazione: 19.2.02 - “Azioni specifiche per contribuire a livello locale al raggiungimento degli obiettivi delle aree tematiche della strategia"

Azione: A.2.2 – Creare nuove opportunità per vivere il bosco

Focus area: P6A – Favorire la diversificazione, la creazione, lo sviluppo di piccole imprese nonché dell’occupazione.

Approvazione: Delibera Consiglio di Amministrazione nr. 45 del 5/09/2019

Beneficiari:

  • le imprese (ditte individuali e società di persone, di capitale, cooperative e consortili) e i consorzi definiti come micro e piccole imprese ai sensi del Regolamento UE n. 1305/2013 e del Decreto del Ministero delle Attività Produttive 18 aprile 2005: “Adeguamento alla disciplina comunitaria dei criteri di individuazione di piccole e medie imprese” (G.U. 12 ottobre 2005 – in recepimento della Raccomandazione 2003/361/CE).
  • le organizzazioni dei beni comuni comunque denominati (es. proprietà collettive, comunalie e comunelli).

Tempistica raccolta domande: dal 4 maggio 2020 al 30 giugno 2020 ore 17,00

Risorse: 70.000 euro

    Sostegno: 40% - 60% della spesa ammissibile.

    Spese ammissibili:

    • Opere murarie e impiantistiche necessarie all’adeguamento/miglioramento di centri ricreativi, di accoglienza e ristoro inclusi quelli di autosufficienza energetica; si specifica che in caso di ristrutturazione di intere unità immobiliari a sé stanti, il progetto edilizio di ristrutturazione deve garantire un miglioramento della prestazione energetica rispetto ai livelli minimi previsti dalla normativa vigente per le specifiche tipologie di intervento;
    • Realizzazione di percorsi, sentieri, circuiti e itinerari turistico-ricreativi attrezzati e di piccole infrastrutture di servizio (ponticelli, parcheggi, aree pic-nic, aree gioco, fontane, postazioni per fotografia naturalistica, ecc.). Questa spesa è ammissibile previa autorizzazione dell’ente competente in materia forestale e/o ottenimento di titolo abilitativo in materia paesistica nonché permesso costruttivo (titolo abilitativo in materia edilizia);
    • Acquisto ed installazione di attrezzature (nuove), segnaletica e cartellonistica;
    • Acquisto e installazione di strutture prefabbricate (strutture in legno prefabbricate ad uso “deposito attrezzi” di limitate dimensioni, senza scarichi e non stabilmente infisse al suolo, casette in legno su alberi e tende a terra e su alberi);
    • Realizzazione di nuovi siti web;
    • Realizzazione di app e di altri strumenti ITC atti a monitorare accessi e frequentazioni dei boschi;
    • Progettazione e realizzazione di materiali di informazione e di promozione;
    • Spese generali nel limite massimo del 10% delle spese ammissibili (come da art. 45 comma 2 lettera c) del Reg (UE) 1305/2013).

     Modalità presentazione domande di sostegno:

    Le domande di sostegno, pagamento, variante e le rettifiche vanno presentate utilizzando il Sistema Informativo Agrea (SIAG), secondo le procedure, le modalità e la modulistica indicate dall’Agenzia Regionale per le Erogazioni in Agricoltura (AGREA) per l’Emilia-Romagna, disponibili sul sito http://agrea.regione.emilia-romagna.it.
    Non saranno ammesse domande presentate con altre modalità.


          Responsabile di procedimento: Marco Crotti - e.mail

          Per informazioni tecniche, procedurali e amministrative:

          Referente tecnico: Andrea Tramelli, e.mail

          Link di riferimento: bando

          Finanziato con fondi europei: FEASR

          Azioni sul documento

          pubblicato il 2020/05/04 12:10:00 GMT+2 ultima modifica 2020-06-29T11:10:54+02:00

          Valuta il sito

          Non hai trovato quello che cerchi ?