Programma di sviluppo rurale 2014-2020

16.2.01 Supporto per progetti pilota e per lo sviluppo di nuovi prodotti, pratiche, processi e tecnologie nel settore agricolo e agroindustriale

Stato
Chiuso
Tipologia di bando Agevolazioni, finanziamenti, contributi
Chi può fare domanda
  • Grandi imprese
  • Micro imprese
  • PMI
Data di pubblicazione 31/12/2021
Scadenza termini partecipazione 11/04/2022 13:00
Chiusura procedimento 31/07/2022
Consulta gli approfondimenti

Tipo di operazione: 16.2.01 – Supporto per progetti pilota e per lo sviluppo di nuovi prodotti, pratiche, processi e tecnologie nel settore agricolo e agroindustriale. 

Atto approvazione dei bandi: Delibera di Giunta regionale n. 2286 del 27 dicembre (pdf1.21 MB) 2021
Focus area: 3A
Risorse: 4.500.000 euro ripartiti per settori o raggruppamenti come evidenziato di seguito:
Ortofrutticolo: 1.035.000 euro
Lattiero-caseario: 900.000 euro
Seminativi, sementiero, oleoproteaginose, foraggere: 855.000 euro
Suinicolo: 720.000 euro
Vitivinicolo e altri settori produzioni vegetali: 540.000 euro
Avicolo, uova e altri settori produzioni animali: 450.000 euro.
Beneficiari: soggetti appartenenti alla categoria delle imprese agricole e/o agroindustriali che svolgano attività di produzione e/o commercializzazione e/o trasformazione di prodotti agricoli di cui all’Allegato I del Trattato.

Spese ammissibili:

  • costi di esercizio della cooperazione:
    personale dedicato alle attività di coordinamento e gestione del progetto;
    spese relative all’animazione, a riunioni ed incontri, affitto locali, inviti;
    Tali costi non devono superare il 15% dei costi totali del Piano, al netto dei medesimi costi di esercizio.
  • costi relativi a studi necessari alla realizzazione del progetto (di mercato, di fattibilità, ecc.);
  • costi diretti delle specifiche azioni legate alla realizzazione del Piano:
    - costi inerenti alla costruzione e la verifica di prototipi nonché investimenti funzionali alla realizzazione del progetto;
    - test, analisi di laboratorio e gustative (panel test);
    - prove in campo;
    - acquisto brevetti e licenze;
    - acquisto di software, solo se strettamente indispensabile alla realizzazione del progetto;
    - beni durevoli ammortizzabili (è considerato eleggibile esclusivamente il costo rapportato al periodo nonché alla percentuale di utilizzo del bene destinata al progetto);
  • costi di progettazione per nuovi prodotti e/o processi;
  • costi di divulgazione e di trasferimento dei risultati e delle conoscenze.

Il sostegno concesso è riservato esclusivamente alla copertura di spese connesse alla realizzazione del Piano e sono pertanto escluse le spese riguardanti l'ordinaria attività di produzione o di servizio svolta dal beneficiario.

Sostegno: L'intensità del sostegno è pari al 70% della spesa ammissibile. I Piani che fruiscono del sostegno ai sensi del presente Avviso possono avere una dimensione di spesa ammissibile compresa tra euro 50.000 ed euro 300.000.

Termini presentazione domande di sostegno: ore 13.00 del 28 marzo 2022

Modalità presentazione delle domande di sostegno: Le domande di sostegno devono essere presentate alla Regione Emilia-Romagna, Servizio Innovazione, qualità, promozione e internazionalizzazione del sistema agroalimentare, con la specifica modulistica prodotta dal SIAG - Sistema Informativo Agrea e con le modalità procedurali definite nella “Procedura Operativa Generale per la presentazione delle domande” del PSR limitatamente alla modalità “Presentazione con firma digitale e protocollazione telematica sul sistema di protocollo regionale”.
Alla presentazione della domanda nel sistema SIAG - Sistema Informativo Agrea andrà indicato il settore specifico di pertinenza del Piano.


Responsabile di procedimento: Patrizia Alberti

Bando e documenti utili

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?