Fauna, caccia, tartufi

Ungulati

Gli ungulati presenti in Emilia-Romagna sono: capriolo, cervo, cinghiale, daino, muflone

La Regione Emilia-Romagna:

  • mira alla conservazione delle specie allo stato selvatico in un rapporto di compatibilità con l'ambiente;
  • stabilisce con limiti precisi le modalità di caccia ed i requisiti di idoneità richiesti ai cacciatori sul proprio territorio.

La Carta regionale delle vocazioni faunistiche è un documento tecnico che illustra la distribuzione degli ungulati sull'intero territorio regionale. La carta è lo strumento che permette la pianificazione fanunistico-venatoria, vale a dire permette di conoscere lo stato di salute delle popolazioni faunistiche presenti, la possibilità di praticare la caccia ovvero la necessità di tutelare le specie:

 


ATTENZIONE!

E' entrato in vigore il Piano Regionale di Interventi Urgenti (PRIU) per la gestione, il controllo e l'eradicazione della Peste suina africana su tutto il territorio regionale

Sono disponibili la deliberazione della Giunta regionale di approvazione del Priu (deliberazione n. 1372 del primo agosto 2022) e gli allegati tecnici (zip8.19 MB).


Sistema automatico di registrazione per la caccia di selezione agli ungulati

Per approfondire

Norme e atti

Progetti in corso

Pubblicazioni

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/08/14 09:19:00 GMT+2 ultima modifica 2022-08-05T11:43:48+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?