Avversità e difesa delle piante

Difesa in agricoltura biologica

La difesa dalle avversità in agricoltura biologica si basa sulla adozione di misure preventive in grado di mantenere l’equilibrio tra le diverse componenti dell’agro-ecosistema. Tale approccio deve favorire la capacità delle colture di reagire agli attacchi di patogeni, parassiti ed erbe infestanti nel rispetto dei principi su cui si fonda l’agricoltura biologica.

Il Regolamento CE n. 834/2007 che disciplina insieme al Regolamento CE 889/08 le produzioni biologiche, prevede tuttavia, nei casi in cui le misure previste preventive (lavorazioni del terreno, rotazioni, concimazione organica, scelta varietale, protezione dei nemici naturali  ecc.) non consentano di proteggere adeguatamente i vegetali contro i parassiti e le malattie, la possibilità di utilizzare  i prodotti fitosanitari ammessi in agricoltura biologica ed elencati nell’Allegato II del Reg. di esecuzione (UE) 2019/2164 (modifica del Regolamento (CE) n. 889/2008). E’ anche consentito l’utilizzo di corroboranti potenziatori della resistenza delle piante, che sono  normati a livello nazionale dal DPR n°55 del 28 febbraio 2012 e la cui lista aggiornata è contenuta nel DM 6793/2018.

La necessità di impiegare mezzi di protezione diretta deve essere attentamente valutata e gli interventi di difesa limitati a quelli necessari. Lo stato fenologico e fitosanitario della coltura, l’incidenza dei fattori di contenimento naturali , le condizioni climatiche e le previsioni meteorologiche, le informazioni dei modelli matematici di previsione sullo sviluppo di parassiti e malattie,  sono tra i principali elementi da considerare per definire sostenibili strategie di protezione delle colture.

A supporto dell’applicazione delle tecniche in agricoltura biologica vengono predisposti settimanalmente un bollettino regionale di produzione biologica e otto bollettini territoriali di produzione integrata e biologica che riportano le indicazioni ed i consigli su pratiche agronomiche, misure di prevenzione e difesa dalle avversità delle principali colture oltre che gli aggiornamenti normativi.

I bollettini vengono definiti nel corso degli incontri tecnici regionali e provinciali di coordinamento che si svolgono a cadenza settimanale.  

All’interno di questi incontri viene programmato periodicamente un Focus biologico di approfondimento  su tematiche specifiche inerenti le produzioni biologiche.

Per approfondire

Tecniche di difesa

Manuali

Normativa

Link utili

  • SINAB - Sistema di informazione nazionale sull’Agricoltura biologica 
  • IOBC - International Organisation for Biological and Integrated Control  
  • EU PESTICIDES DATABASE 
  • CREA RIRAB - Rete Italiana per la Ricerca in Agricoltura Biologica 

A chi rivolgersi

Alda Butturini

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/10/16 16:02:00 GMT+2 ultima modifica 2021-03-29T10:54:58+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?