Progetti per l'innovazione

Tecniche di difesa innovative per la filiera del basilico da industria eco sostenibile (Pesto)

Identificare e ottimizzare pratiche adatte a gestire efficacemente la peronospora del basilico

Obiettivi

Piantina di basilico - PixabayUno dei maggiori problemi che colpisce la filiera del basilico, una delle colture orticole ad alto reddito, è il fungo della Peronospora belbahrii, un patogeno che sta assumendo un peso sempre maggiore nei programmi di difesa della coltura.

Il presente Piano di innovazione ha l’obiettivo di avviare un’iniziativa pilota di trasferimento tecnologico per la definizione di un protocollo integrato teso all'adozione di prodotti e tecnologie innovative per la difesa dalla peronospora nel basilico. Oltre a varietà tolleranti e a prodotti biologici e chimici, è previsto anche l’impiego dell’ossigeno attivato disciolto in acqua, per il controllo in campo e in serra e per igienizzare i siti e le attrezzature utilizzate per la coltura.

Obiettivi specifici del Piano sono:
• integrazione di nuovi genotipi di basilico con ridotta suscettibilità con tecniche e prodotti
sostenibili per la difesa della peronospora alternative all’uso dei soli prodotti fitosanitari di
sintesi ;
• integrazione di piccole e medie imprese impegnate a vari livelli nella filiera produttiva del basilico;
• sviluppo di protocolli operativi di filiera innovativi e trasferimento dell’innovazione

Stato del progetto: in corso

Partenariato

• Azienda Agraria Sperimentale Stuard (Capofila)
• Agriform (Partner effettivo)
• Azienda Agricola Agriturismo Battistoni (Partner effettivo)
• Azienda Agricola Cà D'Alfieri (Partner effettivo)
• Azienda Agricola La Felina (Partner effettivo)
• Open Fields (Partner effettivo)
• Rubra Salus (Partner effettivo)
• Università Cattolica del Sacro Cuore (Partner effettivo)
• Barilla G. e R. Fratelli (Partner associato)

Link e documenti utili

Pesto al Sana 2021

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?